Cosa vedere in Portogallo

Le attrazioni da non perdere in Portogallo: le città come Lisbona e Porto, le spiagge affacciate sull’Oceano, le isole, la natura e i villaggi tipici.

Cosa vedere in Portogallo

Il Portogallo attrae moltissimi turisti ogni anno: dalle città come Lisbona e Porto, alle isole dell’Oceano Atlantico, passando dalla costa dell’Algarve e dalla Valle del Douro, il paese gode di un ottimo clima quasi in tutte le stagioni, soprattutto nella parte sud-occidentale.

E’ una meta molto ambita dagli europei, soprattutto per i prezzi economici, la cordialità della popolazione, la buona cucina, le tradizioni, l’ottimo mare e i paesaggi incontaminati.

Le città

Le più grandi città del Portogallo sono posizionate in prossimità di grandi fiumi e sono un delizioso mix di storia e contemporaneità. Lisbona è una delle capitali più allettanti d’Europa, mentre è difficile battere l’atmosfera singolare e il magnifico scenario di Porto.

D’altra parte, Coimbra è famosa per la sua antica università, Obidos, Marvao e Monsaraz sono bellissime cittadine medioevali ben conservate. Fra i centri più antichi vi è poi Evora: ancora oggi sono presenti le mura cittadine medioevali e i palazzi che risalgono al XIV secolo.

Visitate la città di Aveiro, che per la sua rete di canali viene denominato la Venezia del Portogallo. Ogni strada è caratterizzata da un bellissimo esempio di architettura portoghese.

Le città della costa dell’Algarve sono invece testimonianza dell’invasione moresca, subita nei secoli passati dal Portogallo. Prima fra tutte Tavira, con le sue case tradizionali bianche, i grandi archi e i ponti che collegano il centro.

Lisbona

Panorama di Lisbona con il Castello di Sao Jorge

Lisbona si estende su sette colli che si affacciano sull’estuario del Tago; i quartieri storici di Castelo, Alfama, Mouraria, Bairro Alto, Madragoa, Chiado e Belém raccontano l’affascinante storia della città.

Il Bairro Alto è uno dei quartieri più affascinanti di Lisbona ed è noto per la sua animata vita notturna. Chiado è stato invece da sempre il punto di incontro classico per gli intellettuali e gli artisti nel corso dei secoli, e oggi è diventata una delle parti più eleganti e ricche di Lisbona.

Il quartiere dell’Alfama, sotto il castello, è la parte più antica di Lisbona, abitata da millenni, oggi conosciuta come il cuore romantico della città. Da qui si può passeggiare lentamente fino al Castelo de São Jorge, assaporando le impressionanti vedute panoramiche della città. Baixa è invece il quartiere famoso per i suoi negozi e per lo shopping.

Non perdetevi una passeggiata sul grande viale Avenida da Liberdade, con i suoi palazzi storici ed eleganti, e gustatevi la miglior cucina portoghese, di pesce e carne, in una delle tante taverne nei vicoli del centro. Esplorate il quartiere di Parque des Naçoes, che ospitò l’Expo del 1998. Arrivate poi fino al quartiere di Belem per ammirare l’omonima torre, il Monastero dos Jeronimos e il Monumento degli Scopritori.

Scopri di più su Lisbona

Porto

Panorama di Porto con il Ponte di Dom Luis I

Arroccata in cima alle colline, sui fianchi delle scogliere, Porto è attraversata dal fiume Douro. Orgogliosi del loro patrimonio, i cittadini di questa città mercantile hanno messo sangue e sudore nel commercio del famoso vino.

Le tradizioni della capitale nordica del Portogallo variano notevolmente rispetto a quelle di Lisbona: qui discoteche e ristoranti si mescolano con le cattedrali, le chiese e i musei si affacciano su piccole strade e ampi viali. Porto è facilmente visitabile a piedi, a patto che non dispiacciano i continui saliscendi.

Gli ultimi decenni hanno visto una rivitalizzazione della città, con una modernizzazione di edifici, strade e piazze. Porto unisce il fascino del vecchio mondo con quello del nuovo: dalla Casa da Música contemporanea all’antica cattedrale Sé, le epoche scivolano sulle strade di Porto.

Attraversando il fiume troverete la città di Vila Nova de Gaia, sede delle cantine produttrici del famoso vino Porto. Con un carattere distintivo e un’atmosfera ricca, Porto vi farà innamorare fin da subito.

Scopri di più su Porto

Coimbra

L’università di Coimbra

Coimbra, città universitaria di grande cultura e bellezza, è stata in passato la capitale del Regno del Portogallo. Del suo passato glorioso conserva ancora oggi molti palazzi ed edifici storici, come l’antico Palazzo Reale.

E’ attraversata dal fiume Mondego, non perdetevi una rilassante passeggiata lungo il suo corso. Addentrandosi in città, sarà facile incontrare studenti che indossano la tipica divisa universitaria, composta da vistosi cappelli neri.

Coimbra mantiene in sé tutte le tradizioni del Portogallo, dalla cucina alla musica; si pensi che qui vengono prodotti strumenti per il fado di una particolare forma, che rende unici il suono riprodotto. Non perdetevi un bel tramonto dalla sua Torre dell’Orologio, che scandisce il tempo ogni ora.

Scopri di più su Coimbra

Villaggi e paesini

Il Portogallo conserva alcuni dei più bei villaggi in tutta Europa. Il mix di patrimonio, cultura e charme attrae visitatori da tutto il mondo. Anche se non offrono lo stesso numero di attrattive delle città, essi riescono a rendersi interessanti.

E’ impossibile trovare questi villaggi noiosi e scontati: il tempo, il cibo, il mare, la storia, le persone sono un’unica cosa, che riuscirà a rubarvi il cuore!

Spesso sono arroccati sulla cima delle montagne e possono essere notati da lontano grazie alle alte torri dei loro castelli medievali. Mori e cristiani, spagnoli e portoghesi, tutti durante i secoli scorsi hanno cercato di di conquistare questi piccoli villaggi, facendone delle roccaforti.

Questo interesse costante per il loro possesso ha reso queste cittadine testimonianze storiche uniche. Oggi però offrono scenari tranquilli, dove si conserva l’autenticità del Portogallo, grazie ai loro abitanti strettamente attaccati alle tradizioni.

Sintra

Il Palacio da Pena a Sintra

Situata a circa 30 km a nord-ovest di Lisbona, Sintra è il posto più romantico in Portogallo. Patrimonio UNESCO e situata sotto le rovine di un castello moresco ottocentesco, i suoi palazzi fiabeschi e le sue case ancestrali si affacciano su una rigogliosa vegetazione, dando a questa zona un tocco di sacralità e intoccabilità, che si distacca dai rumori caotici cittadini di Lisbona, o delle località cosmopolite di Cascais e Estoril.

Il fascino mistico e romantico di Sintra ha ne ispirato l’architettura, che oggi costituisce una delle sue principali attrazioni: il Palacio Nacional de Sintra, con i suoi camini emblematici di forma conica, è un affascinante amalgama di successivi stili architettonici, e nelle sue stanze è ospitata la più grande collezione di piastrelle Mudéjar di tutto il Paese.

Il Palazzo di Pena si distingue invece per le sue cupole le sue torrette e i ponti levigati, classici dello stile bavarese. Non perdetevi Quinta da Regaleira, circondata da un giardino, dove si alternano grotte, un pozzo d’iniziazione e simboli mitologici.

Per finire, il palazzo in stile orientale e i giardini esotici di Monserrate, che contengono oltre 3.000 specie di piante.

A valle vi è il villaggio di Sintra, un incantevole labirinto di stradine ripide e strette, fiancheggiate da piccoli negozi e ristorantini tipici. E a proposito di cibo, non dimenticatevi di asseggiare i famosi “queijadas” (pasticcini di formaggio) e i “travesseiros” (pasticcini di uova e mandorle).

Scopri di più su Sintra

Obidos

Obidos è considerato uno dei villaggi più romantici d’Europa grazie alle sue case colorate piene di buganville, passaggi gotici, strade di ciottoli e chiese con facciate bianche, che circondano il suo castello del 12 ° secolo.

Se siete in viaggio per una fuga romantica, non perdete l’occasione di pernottare in una delle stanze del castello, di cui ancora oggi è visibile l’antica cinta muraria. Per scoprire al meglio la bellezza di Obidos, aggiratevi fra le piccole strade del centro, scovando posti segreti che si affacciano su viste mozzafiato.

Se visiterete il villaggio durante luglio, non dimenticate di fare un salto alla fiera medievale: musica, cavalieri e performance teatrali storiche vi riporteranno al 1500. Se siete amanti dei liquori, ricordatevi di assaggiare la Ginja de Obidos, un liquore alla ciliegia, che viene prodotto proprio in questa regione.

Per finire non perdetevi la principale porta di Obidos, ammiratene la bella cappella piastrellata con azulejos blu e bianchi, che rappresentano la scena della passione di Cristo.

Scopri di più su Obidos

Fatima

Il Santuario di Fatima

Fatima è uno dei siti cattolici di pellegrinaggio più importanti al mondo, e si è fatta conoscere dopo una serie di testimonianze di visioni mistiche della Madonna. Che creda o no a questi eventi, Fatima è un luogo sicuramente affascinante, che merita di essere visitato.

L’importanza di questo santuario si riflette infatti nel numero di persone che lo visitano: ogni anno occorrono qui più di 4 milioni di pellegrini. Vi sono testimonianze di guarigioni miracolose dopo la visita a questi luoghi e con tali storie, si capisce che non sono soltanto i religiosi a giungere qui, ma chiunque abbia interesse per i siti storici e culturali.

La posizione centrale e gli ottimi servizi di collegamento fanno si che Fatima sia facilmente raggiungibile. La località inoltre garantisce uno standard alto di servizi.

Lungo il pellegrinaggio verso il Santuario vi sono varie soste consigliate, in corrispondenza delle apparizioni testimoniate. Nelle vicinanze di Fatima, non perdetevi poi la visita al suggestivo monastero tardo gotico di Batalha e al Convento di Cristo di Tomar.

Scopri di più su Fatima

Monastero di Alcobaca

Il Monastero di Alcobaca, patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1989, è uno degli esempi più belli dell’architettura cistercense in Europa. Anche se fu costruito quasi 900 anni fa, ancora oggi conserva l’insieme dei suoi edifici medievali. La chiesa è la più grande chiesa gotica primitiva costruita in Portogallo nel Medioevo.

Il monastero fu costruito contemporaneamente alla fondazione del Portogallo come nazione e condivide anche una parte della sua storia. L’Ordine Cistercense fu fondato dal primo re del Portogallo, D. Afonso Henriques, dopo la donazione di terre in cambio della vittoria sui Mori durante la conquista di Santarém.

La costruzione iniziò nel 1178, seguendo il modello dell’abbazia di Claraval, la Chiesa madre dell’Ordine in Francia. Sulla facciata del monastero, solo il portico gotico risale al progetto originale: le graziose statue di São Bento e di São Bernardo, situate ai lati, contrastano con il frontespizio barocco e i campanili che furono aggiunti nel XVIII secolo.

Entrando nel monastero, la grande navata centrale, spogliata di ogni ornamento, produce una sensazione di elevazione e di spiritualità. Al centro di ogni transetto si notano due capolavori: le tombe di D. Pedro I (1357-67) e D. Inês, messe davanti l’una all’altra per consentire loro di incontrarsi nuovamente nel Giorno della Resurrezione.

Scopri di più sul Monastero di Alcobaca

Le località di mare

Con più di 800 km di costa, il Portogallo non può certo dire di non avere spiagge: circa la metà del confine portoghese è costituito dal litorale atlantico, e qui si trovano villaggi di qualsiasi genere.

Lungo tutta la costa vi sono sicuramente delle mete da non perdere, che hanno ottenuto negli anni l’attenzione dei turisti. Prima fra tutti la regione meridionale dell’Algarve, la destinazione ideale per chi è alla ricerca di una vacanza di mare, con servizi moderni, immersi in un paesaggio mozzafiato e in un ambiente che è riuscito a mantenere, nei suoi villaggi più piccoli, il giusto mix fra modernità e tradizione.

Ma le località di mare non si riducono certo all’Algarve; da sud a Nord si incontrano paesi che rappresentano la perfetta testimonianza della tradizionale cultura portoghese. Spesso si tratta di villaggi di pescatori, dove la semplice vita degli abitanti ruota ancora intorno all’attività della pesca. Dovunque si vada, lo spirito di accoglienza non verrà mai a mancare.

L’Algarve, la regione nel sud del Portogallo

Praia da Rocha, nell’Algarve

Fu proprio che dall’Algarve, nel XV secolo, i portoghesi si affacciarono con i loro epici viaggi verso la scoperta del nuovo mondo. Ed è proprio in questa terra di avventura che i viaggiatori si sentiranno accolti in caldi abbracci.

La regione, famosa per le sue località di mare, ha un ottimo punto a suo favore: gode di un clima mite e soleggiato tutto l’anno. Oltre ai villaggi tipici e tradizionali, che si sono più o meno modernizzati, la regione ha delle spiagge di alta qualità. Si hanno sia spiagge sabbiose che ricordano località più desertiche, che spiagge rocciose.

Vi sono località dove le acque sono calme e il mare è adatto a famiglie con bambini; mentre vi sono spiagge più esposte ai venti, punto ideale per gli sport d’acqua.

Il paesaggio dell’Algarve, nell’entroterra, offre zone collinari dove è possibile incontrare villaggi tipici. Qui la vita è più semplice, e si risente meno dell’ondata di cambiamento portata dal turismo. Visitate ad esempio Silves, che conserva tracce del suo passato arabo e Lagos, che porta con sé ancora la testimonianza del tempo in cui è stata scoperta.

Più cosmopolite sono le località di Portimão e Albufeira, che offrono divertimenti sia diurni che notturni. Tavira è il massimo esempio per chi vuol conoscere l’architettura tradizionale, un misto fra influenza moresca e europea. Faro, capoluogo della regione, merita una lunga sosta per scoprire il suo bellissimo centro storico.

Chi è in cerca di relax può concedersi un trattamento benessere nei centri termali e talassoterapici di Monchique.

In tutta la regione uno sport molto praticato è il golf, tant’è che vi sono molti campi da gioco conosciuti anche a livello internazionale. Se si è amanti di questo sport, non perdetevi l’occasione di un pomeriggio di gioco.

Scopri di più sull’Algarve

Figueira da Foz

Figueira da Foz si trova sull’estuario del fiume Mondego e si è sviluppata come una delle principali località balneari del centro di Portogallo. Città cosmopolita e viva, cominciò a farsi notare a partire dalla fine dell’Ottocento, quando villeggiare a Figueira era popolare tra l’aristocrazia degli abitanti del del Portogallo.

Figueira da Foz ha una vasta gamma di alloggi per i visitatori, un casinò fondato nel 1900 e un’eccellente spiaggia che ha il più esteso tratto di sabbia del Portogallo e offre condizioni ideali per tutti i tipi di sport acquatici: basti pensare che spesso si tengono qui campionati di vela e motoscafo.

Nella zona circostante vale la pena fare un’escursione in vetta alla Serra da Boa Viagem per apprezzare la vista panoramica del Miradouro da Vela. Nelle giornate più limpide è possibile vedere a largo anche le isole Berlengas.

Nazaré

La spiaggia di Nazaré

Noto villaggio di pescatori portoghesi, Nazaré ha sempre attirato i visitatori per la sua splendida spiaggia e la vivace vita. Sarete affascinati dai costumi tradizionali ancora oggi indossati dalle persone del posto; camicie e pantaloni per gli uomini, mentre le donne indossano diversi strati di sottovesti stirate con precisione militare.

Fatevi un giro nel porto, dove troverete ormeggiate ogni giorno centinaia di barche da pesca, spesso molte di esse seguono lo stile estroso della cittadina e sulle loro vele sono raffigurati disegni fenici di colori vivaci.

Anche questa località è ottima per chi ama praticare surf e tutti gli altri sport acquatici, mentre in lontananza, spalle al mare, si noterà il promontorio di Sitio, che offre una delle viste più famose della costa portoghese. Si tratta di un’altura di 300 metri che è raggiungibile a piedi o salendo con una funicolare.

In cima si trova la cappella Ermida da Memória, famosa per la leggenda del miracolo che la Madonna avrebbe fatto per impedire al cavallo del nobile D. Fuas Roupinho di gettarsi dal precipizio. Sítio ospita anche il Santuario della Madonna di Nazaré.

Scopri di più su Nazaré

Le isole

Il Portogallo è un paese con paesaggi eccezionali, splendide spiagge e un ricco patrimonio, e visitarlo è un’occasione per scoprire alcuni dei migliori posti al mondo dove fare surf. Ma oltre alla terraferma, il Portogallo con le sue isole ha molto da offrire.

Le isole portoghesi sono paradisi naturali incontaminati, mete ambite dai turisti provenienti da tutta Europa. Fra queste vi sono quelle al largo della costa dell’Algarve, fra cui Ilha de Armona e Ilha da Tavira. Ma un paragrafo a parte lo meritano gli arcipelaghi vulcanici delle Azzorre e di Madeira.

Azzorre

Sete Cidades a Sao Miguel, nelle Azzorre

Le Azzorre sono un arcipelago di 9 isole di origine vulcanica. Gli amanti della natura troveranno paesaggi incontaminati: ogni isola è diversa dalle altre ed ha le proprie caratteristiche naturali.

Ad esempio, l’isola di Flores è montuosa e rigogliosa, al contrario l’isola di Sao Miguel è una piana distesa. Data l’origine vulcanica delle isole si può assistere a fenomeni di vulcanesimo, fra cui sorgenti di acqua calda, come le Furnas di Sao Miguel.

Alle Azzorre vi sono poi molti villaggi graziosi e tradizionali, come lo è Angra sull’isola di Terceira, o Horta sull’isola di Faial.

La diversità di queste isole riguarda anche il loro mix di cultura e tradizioni. La posizione strategica delle Azzorre tra l’Europa e le Americhe le ha rese un luogo speciale per diversi incontri fra popoli migranti.

Le Isole Azzorre sono state isolate anche dal continente portoghese, sia per ragioni sociali che politiche: qui le abitudini e le pratiche degli abitanti sono diverse da quelle del Portogallo continentale.

Provate l’ospitalità tradizionale dell’Azzorre, i sapori della cucina, le zone desertiche intervallate fra valli, scogliere, villaggi e mare. Per gli amanti dello snorkeling e dell’osservazione della fauna marina, le Azzorre sono un posto ideale: le acque intorno alle isole sono popolate di molti esemplari di pesci e mammiferi. Quotidianamente vengono organizzate gite in barca per l’osservazione di balene e delfini, oltre ad attività di snorkeling e sub.

Scopri di più sull’arcipelago delle Azzorre

Madeira

Il villaggio di Sao Vicente, sulla costa nord di Madeira

Lontano dalla costa sud-ovest del Portogallo, in pieno Oceano Atlantico, si trova l’arcipelago di Madeira, formato da tre isole: Porto Santo, Desertas e l’omonima Madeira.

L’isola di Madeira si erge dal mare con picchi rocciosi e scogliere alternati da vallate. Gode di un clima piacevole e soleggiato tutto l’anno, e ciò ha fatto si che il suo terreno fosse particolarmente fertile.

Meta amata da sempre dagli inglesi, che amano trascorrere l’inverno al caldo dell’isola, oggi Madeira si sta riscoprendo: è infatti una meta ambita tra chi cerca una vacanza di mare, intervallata da ottimi trekking, a contatto con una natura incontaminata.

Funchal è la capitale dell’isola, nonché il centro dove sono concentrati i maggiori e più efficienti servizi. Scegliete di visitare Madeira se amate gli sport acquatici, le immersioni, le passeggiate, il parapendio e altro ancora!

Scopri di più su Madeira e Porto Santo

Mappa
Lisbona

Lisbona

Monumenti storici, piazze e viali, sport, una sfrenata vita notturna e un ricco calendario di eventi culturali: a Lisbona e dintorni c'è tantissimo da fare.
chevron_rightLeggi l'articolo
Algarve

Algarve

L'Algarve è una meta di vacanza molto amata dai turisti, grazie al suo clima, ai servizi che offre, alle magnifiche spiagge e all'atmosfera rilassata.
chevron_rightLeggi l'articolo
Porto

Porto

Porto è una città che non può proprio mancare nella lista dei posti da vedere di ogni viaggiatore. Una volta arrivati sarà facile capirne il perchè.
chevron_rightLeggi l'articolo
Le più belle spiagge del Portogallo

Le più belle spiagge del Portogallo

Le spiagge in Portogallo sono molto belle, dalle più selvagge affacciate sull'Atlantico a quelle più tranquille in Algarve, adatte per le famiglie.
chevron_rightLeggi l'articolo
Itinerari in Portogallo

Itinerari in Portogallo

Leggi l'articolo
Azzorre

Azzorre

Leggi l'articolo
Madeira

Madeira

Leggi l'articolo
Le località da non perdere
Coimbra

Coimbra

Famosa per la sua antica università, Coimbra è una città dall'atmosfera vivace e ricca di attrazioni,...
Tomar

Tomar

Questa deliziosa cittadina, tra dolci colline coperte di ulivi e vigneti, è una tappa imperdibile nei...
Évora

Évora

Posta in cima a una dolce collina che si eleva sulla piana dell'Alentejo, Évora è un'affascinante cittadina...
Nazaré

Nazaré

A Nazaré, pittoresca cittadina lungo la costa, tutto rimanda all'oceano: le chiassose pescivendole,...
Albufeira

Albufeira

Albufeira è la principale stazione balneare dell'Algarve con le sue belle spiagge dorate. E' ricchissima...
Sintra

Sintra

Sintra e la sua valle rigogliosa sono una delle attrazioni più spettacolari del Portogallo.
Braga

Braga

Braga è una città del nord-ovest del Portogallo che conserva un carattere antico e ricco di fascino,...
Aveiro

Aveiro

Le guide turistiche l'hanno battezzata "Venezia del Portogallo", ma Aveiro è una città con una sua...
Fatima

Fatima

Il Santuario di Fatima è uno dei più grandi santuari religiosi d'Europa dopo Lourdes, e si erge dove...
Sesimbra

Sesimbra

Incantevole cittadina di mare immersa nell'incantevole scenario del parco naturale di Arradiba, Sesimbra...
Le altre regioni del Portogallo
Porto e Norte, la regione nel nord del Portogallo

Porto e Norte, la regione nel nord del Portogallo

Il nord del Portogallo vi incanterà con le sue valli rigogliose, i vigneti, i meravigliosi borghi e...
Portogallo centrale

Portogallo centrale

Il Portogallo centrale è una regione ricca di monumenti, con un meraviglioso patrimonio culturale. Una...
I dintorni di Lisbona

I dintorni di Lisbona

Le località più affascinanti da visitare nei dintorni di Lisbona.
Alentejo

Alentejo

L'Alentejo è una regione del Portogallo tra Lisbona e l'Algarve, con un ricco patrimonio storico e considerata...
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.2 su 10 voti