Porto

Porto

Porto è una città che non può proprio mancare nella lista dei posti da vedere di ogni viaggiatore. Una volta arrivati sarà facile capirne il perchè.

Porto è una splendida città del nord del Portogallo: definita anche “la capitale del Nord“, in contrapposizione con la più centrale Lisbona, ne eredita in parte alcune delle caratteristiche distintive.

Porto è una vera gioia per gli occhi, una città in grado di conquistare fin dal primo momento, grazie ai suoi saliscendi, alle sue case decadenti ma dall’atmosfera magica e soprattutto grazie al quartiere della Ribeira, dal quale si ammira un panorama pazzesco e le barche che passano sotto il Ponte Dom Luis I, una costruzione in ferro realizzato da un vicino collaboratore di Gustave Eiffel.

La città non è grossa e se non fosse per le ripide salite si potrebbe girare tranquillamente a piedi senza difficoltà. Ad ogni modo, camminando per i vicoli stretti della città si avrà modo di ammirare la quotidianità, tra panni stesi e scalinate che conducono in quartieri dove il tempo sembra essersi fermato.

Cosa vedere a Porto

In uno spazio così ristretto come quello occupato dal centro della città di Porto vi sono davvero numerose cose da fare e da vedere, che la rendono una meta ideale per un weekend lungo o come tappa iniziale per un tour del Portogallo del Nord.

Biglietti & Tour
da 28 €
Mostra dettagli
Scopri la storica città di Porto con un biglietto combinato valido 2 giorni per 2 tour con autobus turistici hop-on hop-off, 1 gita in battello sul fiume Douro e per una visita alle cantine di Calém.
Valutazione turisti
Categoria Tour in autobus turistico
Località Porto

La Ribeira

La Ribeira è il quartiere più pittoresco di Porto, e allo stesso tempo il più visitato dai turisti. Si adagia sulle sponde del fiume Douro, ed è un susseguirsi di stradine scoscese, case decorate dai tipici azulejos e, nella zona più turistica, di ristoranti che servono le specialità gastronomiche della zona.

Il quartiere de La Ribeira

E’ un piacere trascorrere il tempo alla Ribeira, seduti al tavolino di un bar o direttamente sul molo, a guardare le barche che attraversano il fiume Douro o semplicemente a contemplare lo scorrere della giornata degli abitanti del posto.

Ponte Dom Luis I

Il Ponte Dom Luis I, icona e simbolo della città di Porto, collega le due sponde del fiume Douro in corrispondenza del quartiere della Ribeira. La sua costruzione ebbe inizio nel 1881 per mano dell’ingegnere Theophile Seyrig, stretto collaboratore di Gustave Eiffel.

Panorama di Porto con il Ponte Dom Luis I

E la struttura a dire il vero ricorda in qualche modo le opere di Eiffel, grazie all’abbondante uso del ferro, materiale così tanto caro al famoso architetto francese. Il Ponte Dom Luis I, oltre ad elemento architettonico dallo spiccato gusto estetico, ha anche una certa funzionalità per la città di Porto, in quanto è aperto sia al traffico stradale che, dal 2003, alla metropolitana cittadina sul livello superiore.

Cattedrale di Porto

La Cattedrale di Porto è la principale chiesa cattolica della città. Si trova su un’altura e dalla sua piazza si ha un panorama meraviglioso di Porto, del fiume Douro e della zona delle cantine.

Fu costruita nel XII secolo ma fu pesantemente ristrutturata nei secoli successivi. Oggi è possibile entrare tranquillamente all’interno della Cattedrale di Porto per ammirarne gli interni, ma vale la pena anche soltanto visitarla da fuori e rilassarsi per qualche minuto sulla terrazza belvedere.

Avenida dos Aliados

La Avenida dos Aliados è un ampio viale situato in quello che oggi è il cuore della città di Porto, non lontana dalla Ribeira. Qui si affacciano strutture imponenti e importanti, quali banche, hotel di lusso e il municipio cittadino, inconfondibile con la sua torre alta ben 70 metri e che richiama da vicino l’architettura delle Fiandre e del nord della Francia.

Alla fine della Avenida dos Aliados, tra negozi di souvenir e caffè all’aperto, si trova Praca da Liberdade, una bella piazza al cui centro si erge la statua di Re Pedro IV a cavallo.

Igreja de Sao Francisco

La Igreja de São Francisco, o Chiesa di San Francesco in italiano, è una delle meraviglie nascoste di Porto. Situata a ovest del quartiere della Ribeira, dall’esterno non è niente di speciale, ma una volta dentro è facile capire perchè questa chiesa non manca mai in un itinerario turistico della città: è infatti completamente adornata d’oro, e tra le navate abbondano le sculture in legno rivestite di questo prezioso materiale. Una vera e propria gioia per gli occhi!

Numerose sono le sculture conservate all’interno dell’Igresia di Sao Francisco, ma tra queste si distingue la pala d’altare della cappella maggiore, dedicata all’Albero di Jesse, opera di Filipe da Silva e António Gomes risalente al 1720.

Casa da Música

Nella parte moderna della città, al termine di Avenida de Boavista, si trova la Casa da Musica, la principale sala concerti di Porto.

I lavori iniziarono nel 1999 per celebrare la candidatura di Porto a Capitale Europea della Cultura 2001, ma terminarono soltanto nel 2005. E’ diventato in breve uno dei nuovi simboli della città, ma quando non vi sono spettacoli, o se non si ha il biglietto, è visitabile soltanto l’atrio. Ad ogni modo, da fuori la Casa da Musica è veramente particolare: un blocco di calcestruzzo bianco con pareti irregolari, che vale la pena fotografare da tutte le angolazioni.

Torre dos Clérigos

La Torre dos Clérigos è un altro dei simboli di Porto. Progettata dall’italiano Niccolò Nasoni attorno alla metà del 1700, è una torre in stile barocco alta 76 metri.

Si può raggiungere la vetta percorrendo una stretta scala a chiocciola di 225 gradini: inutile dire che una volta giunti in cima, lo splendido panorama a 360 gradi che si può ammirare ripagherà ampiamente di tutti gli sforzi fatti.

Le cantine di Vila Nova de Gaia

Lungo la Avenida de Diogo Leite, situata sulla sponda opposta del fiume Douro, amministrativamente già parte della città di Vila Nova de Gaia, si apre un paradiso per gli appassionati del vino: qui infatti si trovano le cantine di tutti i produttori del famoso vino Porto, esportato in tutto il mondo.

Presso ciascuna di esse è possibile prendere parte a visite guidate a orari predefiniti in diverse lingue, durante le quali verrà mostrata la storia, il processo di lavorazione del vino, le cantine, e al termine del tour verrà offerta una degustazione.

Scopri di più sulle Cantine di Porto

Casa do Infante

La Casa do Infante, in italiano Casa del Principe, è una casa storica di Porto costruita originariamente nel XIV secolo, ma venne ampiamente rimodernata nel XVII secolo per assumere l’aspetto che si può ammirare ancora oggi. Il suo nome deriva dal fatto che secondo alcuni fu qui che nacque il principe Enrico il Navigatore nel 1394.

La Casa do Infante è uno degli edifici meglio conservati del centro storico di Porto, ed ha una pianta composta per ogni piano da 4 stanze rettangolari ognuna delle quali possiede un soffitto a piastrelle differente. Sulla facciata principale si affacciano le bianche finestre di tutti e quattro i piani della struttura, oltre ad una placca costruita in stile neo-manuelino che rende omaggio a Enrico il Navigatore.

Capela Das Almas

La Capela Das Almas, dedicata a Santa Caterina, è uno dei monumenti che potrebbe sfuggire ad un viaggiatore distratto in visita a Porto: si trova non lontano dal mercato do Bolhao, ma in una zona frequentata più da persone del posto che dai turisti. Niente di più sbagliato però, in quanto è uno degli edifici più incredibili che si possa ammirare in città.

E’ una piccola chiesa le cui mura esterne sono totalmente coperte di piastrelle di ceramica bianche e blu, che ritraggono scene come la morte di San Francesco d’Assisi o il martirio di Santa Caterina. Queste incredibili decorazioni risalgono all’inizio del secolo scorso per mano dell’artista Eduardo Leite, mentre le vetrate della facciata sono opera di Amandio Silva e vennero realizzate durante il XIX secolo.

Mercado do Bolhão

Nelle vicinanze della Avenida Dos Aliados si trova questo splendido e caratteristico mercato, dove è possibile osservare in maniera privilegiata la vita di tutti i giorni degli abitanti della città.

Frutta, carni, pesce, ma anche souvenir, prodotti per la casa, liquori e prodotti di gastronomia locale, sono tutti in vendita nel questo piccolo ma accogliente Mercado do Bolhão, a pianta quadrata e a tetto scoperto. L’esterno, in ferro battuto, è davvero pregevole, mentre nei dintorni si trovano alcune delle strade dello shopping più interessanti di questa zona di Porto.

Strade pittoresche

Se avete poco tempo da dedicare alla visita della città vi indichiamo le vie più caratteristiche per non perdere il meglio di Porto.

  • Rua de Santa Catarina: è la strada principale della città alta, su cui si affacciano bellissimi palazzi ricoperti di azulejos e tanti negozi.
  • Praça da Ribeira: tutte le stradine che partono e si sviluppano da questa deliziosa piazzetta della città bassa sono pittoresche e caratteristiche. Da non perdere il lungo fiume con la fila di case a volta e archivolto dove ci sono bar e ristorantini.
  • Rua dos Mercadores: è la strada più antica della città e da qui parte un dedalo di stradine, scale, passaggi e un incredibile assembramento di case colorate e popolari.
  • Rua da Flores:  tra palazzi barocchi, belle chiese e dimore borghesi ammirerete una delle più belle vie della città.

Dove dormire a Porto

Cerchi un Hotel a Porto? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Porto
Dove dormire a Porto
Per scegliere dove dormire a Porto occorre considerare vari fattori, tra cui vicinanza ai mezzi pubblici o alla zona dei monumenti e della vita notturna.
chevron_rightLeggi l'articolo
Cantine di Porto
Porto è la città dove si produce il famoso vino che porta il suo nome. Per saperne di più, è possibile prendere parte ad un tour di una delle cantine.
chevron_rightLeggi l'articolo
Dove mangiare a Porto
Porto sarà una vera e propria scoperta per gli amanti del buon cibo, sia per i palati fini che per chi adora il cibo di strada.
chevron_rightLeggi l'articolo
Tour e attività a Porto
A Porto vi sono molti tour e attività da fare, tra degustazioni, ingressi alle attrazioni e visite guidate della città e dei suoi splendidi dintorni.
chevron_rightLeggi l'articolo
Hotel a Porto
Leggi l'articolo
Aeroporto di Porto
Leggi l'articolo
Noleggio auto a Porto
Leggi l'articolo