Portogallo

Portogallo

La guida online per le tue vacanze in Portogallo
La guida turistica online sul Portogallo, tutti i consigli per organizzare in autonomia la propria vacanza in Portogallo, a Madeira e nelle Azzorre.

Il Portogallo è un paese di forti tradizioni e dal popolo orgoglioso e nostalgico, capace di affascinare scrittori e registi famosi come Lord Byron, Wim Wenders e Antonio Tabucchi nonché un crescente numero di turisti.

Città romantiche come Lisbona, Porto e Coimbra incantano i visitatori con la loro bellezza e la loro atmosfera fuori dal tempo, mentre le struggenti note del fado, la musica tradizionale portoghese, si imprimono indelebili nella memoria di ogni ascoltatore.

Il mare è grande protagonista di ogni vacanza in Portogallo, con il turismo balneare concentrato in Algarve, ma non disdegnate altre zone come il litorale tra Cascais ed Estoril o la Costa Verde.

Per un Portogallo più autentico, lontano dalle rotte turistiche più battute, visitate le regioni dell’entroterra: sono una miniera di attrazioni da scoprire, con castelli, città medievali, cammini religiosi, parchi naturali, vitigni e cantine.

C’è anche un Portogallo giovane, vibrante di energia e voglia di fare: è il paese delle spiagge paradiso dei surfisti, della vivace vita notturna, dei colorati graffiti di Lisbona e dei numerosi festival musicali all’aperto.

Quando andare in Portogallo

Il Portogallo gode di un clima mite, con temperature temperate durante tutto l’anno, quindi si può visitare in ogni stagione.

I periodi migliori per andare in Portogallo sono la primavera e l’autunno perché i prezzi di voli e hotel sono più bassi che in estate e c’è meno confusione; di solito fa abbastanza caldo per stare in spiaggia.

Come arrivare in Portogallo

Il modo più veloce e più economico per raggiungere il Portogallo dall’Italia è l’aereo: per Lisbona e Porto c’è una buona scelta di voli low cost in partenza da diverse città italiane.

Anche per l’Algarve (aeroporto di Faro) è possibile trovare numerosi voli diretti, ma si tratta in molti casi di voli stagionali attivi solo durante l’estate.

Cosa vedere in Portogallo

In Portogallo ci sono cose da vedere per tutti: anime romantiche, giovani intrepidi, bimbi giocosi e placidi anziani.

Lisbona

L’imperdibile Tram 28 a Lisbona

Tutti quelli che l’hanno visitata concordano: Lisbona è una delle città più belle al mondo, un mix unico di fascino malinconico, orgogliosa eleganza, suggestiva decadenza, giovani fermenti culturali, modernità e scatenata vita notturna.

Il modo migliore per visitarla è perdersi tra le sue stradine o fare un giro sullo storico tram 28, mentre per meravigliose viste panoramiche sulla città salite in cima al Castelo de Sao Jorge. Deliziatevi con un pastel de nata alla leggendaria pasticceria a Belem, fatevi ammaliare dalle note passionali del fado, volgete uno sguardo verso l’oceano sognando mete lontane come i grandi navigatori del passato.

Con un’incredibilità quantità di attrazioni culturali e quartieri storici ciascuno con una propria identità, tutti da visitare, Lisbona ruberà l’anima anche a voi.

Porto e la valle del Douro

Panorama di Porto con il Ponte di Dom Luis I

Con le sue gole impressionanti, le verdi distese coltivate a vitigni, i paesini tradizionali e naturalmente il fiume che attraversa la regione per gettarsi nell’Oceano, la valle del Douro è una delle zone più affascinanti del Portogallo e la più importante regione vinicola del paese.

Il modo più suggestivo per visitarla è una gita in barca sul fiume con partenza da Porto, città esuberante e malinconica che merita una visita di almeno due giorni.

Dopo aver visitato le attrazioni culturali della città (da non perdere la Cattedrale e la stazione di São Bento) attraversate l’iconico Ponte Dom Luis I su due livelli per raggiungere Vila Nova de Gaia, visitare una cantina tradizionale e sorseggiare un buon bichiere di vino porto.

Algarve

Praia da Marinha, vicino Carvoeiro

Pur essendo una delle regioni turisticamente più sviluppate del Portogallo l’Algarve, la regione più meridionale del Portogallo, ha saputo mantenere intatto il suo fascino selvaggio. Anche nei mesi estivi, con le spiagge più famose invase dai turisti, potrete trovare un angolino di pace da cui ammirare paesaggi mozzafiato e romantici tramonti sull’oceano.

Da non perdere le scogliere di Cabo San Vicente nei pressi di Sagres, le cittadine di Lagos e Tavira e il parco naturale Ria Formosa.

Coimbra

L’università di Coimbra

Sede dell’università più antica del Portogallo ed ex capitale del paese, Coimbra è una città colta ed elegante, ricchissima di attrazioni storiche e culturali.

È una città ideale sia per chi vuole fare il pieno di musei e monumenti sia per chi vuole rallentare il ritmo della vacanza e concedersi rilassanti passeggiate lungo il fiume o nel centro cittadino.

Per i più giovani Coimbra è una tappa imperdibile grazie alla sua animata vita notturna.

Sintra

L’incantevole Palacio da Pena di Sintra

Una gita in giornata da Lisbona che non dovete assolutamente perdervi è quella a Sintra, una romantica cittadina immersa nel verde di un parco naturale: anche qui rischierete di lasciare un pezzo del vostro cuore.

L’attrazione più famosa di Sintra è il fiabesco Palacio da Pena, un castello dalle pareti color pastello arroccato in cima a una vertiginosa e verdissima collina da cui si godono viste mozzafiato sull’oceano, ormai diventato l’immagine-simbolo della città.

Molti turisti si limitano al castello e al suo vasto giardino, ma noi vi consigliamo di fermarvi a Sintra più a lungo e visitare anche il Palacio da Vila, la Quinta do Regaleira, il Castelo dos Mouros e il Convento dos Capuchos.

Tour del Portogallo

In Portogallo i mezzi pubblici funzionano piuttosto bene, soprattutto nel distretto di Lisbona, ed è quindi facile spostarsi tra le principali località in autobus o in treno.

Purtroppo però non è altrettanto facile raggiungere i paesini tradizionali, le spiagge più selvagge e remote (che sono spesso le più belle) o le attrazioni in territorio rurale: per trarre il massimo dal vostro tempo in Portogallo vi conviene noleggiare un’auto.

Un itinerario in auto in Portogallo vi darà la libertà di muovervi ai vostri ritmi e fermarvi dove più vi piace. Sono sufficienti 4-5 giorni se rimanete in una zona specifica, ad esempio il distretto di Lisbona o l’Algarve, ma consigliamo almeno una settimana intera per poter visitare più località con calma.

Per un tour classico del Portogallo che vi permette di visitare le città più belle, i monumenti più importanti e la costa dell’Algarve vi servono almeno due settimane.

Vacanze al mare in Portogallo

Con il suo clima mite e le sue suggestive spiagge affacciate sull’Oceano il Portogallo è perfetto per una vacanza di mare.

La zona più nota per una vacanza di mare in Portogallo è l’Algarve, una regione che vanta spiagge spettacolari immerse in uno scenario naturale di incredibile bellezza e una grande varietà di hotel e case vacanza per tutte le tasche.

Un’altra zona ricchissima di spiagge è il distretto di Lisbona, in particolare il tratto di costa tra Cascais ed Estoril. Bellissime le spiagge che ricadono nel territorio del parco naturale di Sintra-Cascais, tra cui la famosissima Praia do Quincho.

Meno nota ai turisti internazionali è la Costa Verde, a nord del Portogallo: una vacanza in questa zona vi permette di combinare giornate di relax in spiaggia, visite a città e villaggi storici e magari anche un’escursione nell’entroterra rurale.

Se siete disposti a spingervi più lontano raggiungete le remote e affascinanti isole portoghesi nell’arcipelago di Madeira e delle Azzorre.

Dove si trova il Portogallo

Affacciato sull’Oceano Atlantico, nella penisola Iberica, il Portogallo è la nazione più occidentale dell’Europa continentale e comprende anche gli arcipelaghi di Madeira e delle Azzorre.

Fuso orario del Portogallo

Il Portogallo è sullo stesso fuso orario di Londra (UTC+1 in ora legale), cioè un’ora indietro rispetto all’Italia. Le Azzorre, più distanti, sono due ore indietro rispetto a noi e quindi un’ora rispetto al Portogallo continentale.

Prefisso telefonico

Il prefisso telefonico del Portogallo è +351: per chiamare quindi un numero portoghese dall’Italia è necessario comporre il prefisso 00351 prima del numero del destinatario. Per chiamare dal Portogallo all’Italia invece è sufficiente aggiungere 0039 al numero italiano.

Bandiera del Portogallo

La bandiera del Portogallo, adottata dal 30 giugno 1911, è composta da due colori e un simbolo: il verde, che simboleggia la speranza, occupa i 2/5 dello sfondo, mentre il rosso, che occupa i 3/5, rappresenta il sangue dei caduti. Il simbolo tra i due colori è una sfera armillare con sovrapposto il tradizionale scudo portoghese.

Moneta

La moneta del Portogallo è, come in Italia, l’Euro. Prima del 1° Gennaio 1999, giorno di entrata in vigore dell’Euro, la valuta nazionale era l’Escudo portoghese, sostituito dalla moneta unica con un rapporto di cambio di 200,482 a 1.

Per la tua vacanza in Portogallo

Condividi