Santa Maria

L'isola di Santa Maria è la più meridionale dell'arcipelago delle Azzorre. Una gemma incontaminata, con spiagge e bellezze naturali mozzafiato.

Santa Maria è una delle isole dell’arcipelago delle Azzorre più interessanti dal punto di vista paesaggistico: è soprannominata “isola del sole”, ed è tutto un alternarsi di campagne verdi puntellate da villaggi tipici, che si alternano a coltivazioni color ocra e spiagge lunghe e dorate.

E’ l’isola più a sud delle Azzorre, per questo motivo ha un clima più caldo e secco rispetto alle altre isole. Ciò comporta terreni più aridi e una vegetazione spesso secca, di un colore tendente al giallo.

Come arrivare a Santa Maria

L’isola di Santa Maria dispone di un proprio aeroporto situato nell’area urbanizzata di Vila do Porto. Dagli anni ’40 agli anni ’70 del secolo scorso, l’aeroporto di Santa Maria giocava un ruolo fondamentale nell’economia delle Azzorre, in quanto era l’unico aeroporto internazionale dell’arcipelago e fungeva anche da scalo per i voli verso l’America delle compagnie europee.

Ci hanno volato, tra le altre, Aeroflot, Air France, British Airways, Iberia, Swiss, Lufthansa e KLM. Ala fine degli anni ’70, il Concorde della Air France si fermava a Santa Maria per fare rifornimento durante il suo viaggio supersonico da Parigi a Caracas.

Oggi però, l’aeroporto di Santa Maria ha perso decisamente la sua importanza: è sfruttato soltanto da Azores Airlines per voli da e verso Lisbona e da SATA Air Açores, che connette l’isola con Ponta Delgada.

Da Vila do Porto partono anche i traghetti sempre per Ponta Delgada, sull’isola di Sao Miguel.

Come muoversi

Per muoversi sull’isola di Santa Maria è possibile noleggiare un’auto o uno scooter, oppure affidarsi ai trasporti pubblici locali quali autobus o taxi. Si può anche utilizzare la bicicletta, opzione da scegliere se siete degli sportivi e vi piace stare a contatto con la natura.

I taxi solitamente vengono utilizzati per trasporti brevi o per il trasferimento aeroporto-hotel e viceversa, in quanto applicano delle tariffe standard piuttosto convenienti. Gli autobus, soprattutto nei week-end, effettuano corse ridotte: in questo caso rischierete di rimanere a piedi e di non riuscire a scoprire l’isola in tutta la sua bellezza.

La scelta migliore quindi è quella di noleggiare uno scooter oppure la macchina, se volete essere più comodi. Ricordatevi che sull’isola le auto a disposizione sono ridotte, quindi è fortemente consigliato prenotare la vettura prima della partenza, direttamente dall’Italia tramite Internet.

Dove dormire

Praticamente quasi tutte le strutture migliori di Santa Maria si concentrano presso Vila do Porto.

  • Hotel Colombo: Questa struttura dispone di un centro benessere a quattro stelle, di 105 camere ben arredate e comode, di una piscina e di un’ampia terrazza confortevole.
  • Hotel Santa Maria: situato in prossimità dell’aeroporto, questa struttura offre camere spaziose e luminose, arredate in modo semplice e funzionale con climatizzatore, TV satellitare e bagno privato. A disposizione degli ospiti una reception aperta 24 ore su 24, una piscina esterna, un ristorante con specialità regionali e internazionali, un campo da tennis, una sala ricreazione, servizio lavanderia, parcheggio gratuito e noleggio biciclette.
  • Apartamentos Lisboa: non ha il fascino dell’hotel Colombo ma resta comunque una soluzione molto comoda, soprattutto per la sua posizione nel cuore della città.
hotelHotel a Santa Maria

Cosa vedere a Santa Maria

Vi sono numerose località e attrazioni da non perdere sull’isola di Santa Maria.

Vila do Porto

Vila do Porto è il maggiore centro abitato dell’isola. La Chiesa di Nossa Senhora da Assunção è tra le più antiche delle Azzorre, sebbene durante la sua storia sia stata modificata diverse volte. Il Forte di São Brás poi, con i suoi cannoni, ricorda quando le isole venivano saccheggiate dai pirati.

Santo Espírito

A Santo Espírito la cosa più interessante da vedere è la Chiesa di Nossa Senhora da Purificação con la sua facciata barocca. Il Museo di Santa Maria nel frattempo è un’istituzione da non perdere. Si trova in una casa tipica, con camini tubolari e un forno, elementi tipici dell’architettura di Santa Maria.

In zona si trova anche il Pico Alto, il punto più alto dell’isola con i suoi 590 metri d’altezza. Da quassù la vista panoramica è indimenticabile.

Pedreira do Campo

Da non perdere la visita a Pedreira do Campo, dove all’interno di una colata basaltica si trovano fossili marini, a dimostrazione che l’isola sorse migliaia e migliaia di anni fa.

Barreiros di Santa Maria

Una delle attrattive più interessanti di Santa Maria sono i barreiros, terreni di colore rosso tipici di questa isola. Il più famoso di questi è senza dubbio il Barreiro da Faneca, noto come “deserto rosso” e parte di un’area protetta.

Area protetta di Baía da Maia

Si trova nella zona di Espirito Santo, nella parte sud-occidentale dell’isola, ed è un paesaggio protetto di interesse regionale. E’ caratterizzata da un paesaggio segnato dalla presenza di vigneti, e protetto pietra basaltica. E’dominata, in cima ad una scogliera ad un’estremità, dal faro Gonçalo Velho. L’area protetta è delimitata dalla linea costiera, dalla Ponta do Castelete e dalla Ponta do Castelo.

Spiagge da non perdere

Le spiagge più affascinanti dell’isola di Santa Maria sono:

  • Spiaggia Formosa: situata sulla costa sud dell’isola, una lunga spiaggia sabbiosa tra le più belle delle Azzorre. Vi è anche un campeggio, per chi ama stare a contatto con la natura.
  • Baía de São Lourenço: in questo luogo la bellezza naturale della baia si unisce alle vigne coltivate su terrazze scavate nei pendii, dalle case bianche vicino al mare e dall’insenatura, dove si trova una meravigliosa spiaggia di sabbia bianca e piscine naturali, alla cui estremità si situa un isolotto, l’Ilhéu do Romeiro.
  • Baía dos Anjos: situata sulla costa nord-ovest di Santa Maria, questa spiaggia artificiale è stata costruita utilizzando piattaforme di cemento, sulle quali sono stati ricavati spazi per stendersi al sole e alcune piscine naturali.

Attività da praticare

A Santa Maria vi sono spiagge di sabbia bianca con piscine naturali, dove si praticano sport d’acqua come surf, windsurf, sci acquatico e vela. Anche il parapendio è un’attività da praticare sull’isola.

Per scoprire da vicino la costa di Santa Maria, non c’è niente di meglio di una gita in barca, passando vicino alla grotta dell’Ilhéu do Romeiro, con stalattiti e stalagmiti.

La vita sottomarina di Santa Maria è varia e abbondante, e gli appassionati di immersioni subacquee avranno il loro bel da fare. Inoltre, è possibile visitare le Formigas, un gruppo di otto isolotti situati a quasi 40 chilometri dalla costa dell’isola: qui nidificano numerosi uccelli marini, tanto che l’area è stata dichiarata Riserva Naturale.

Con il giusto equipaggiamento, magari facendosi aiutare da una delle esperte guide del posto, si possono esplorare le grotte naturali presenti sull’isola di Santa Maria, come la Furna di Santana e la Furna Velha. Per contro, sono presenti anche grotte scavate dall’uomo, come la Grotta di Figueiral.

Feste e celebrazioni

In tutte le isole Azzorre il 15 Agosto si festeggia la festa di Nossa Senhora da Assunção, ossia la Nostra Signora dell’Ascensione, ma a questo riguardo la festa più importante si tiene proprio sull’isola di Santa Maria.

Ed è il 15 Agosto che comincia anche la festa delle Maree d’Agosto sulla spiaggia di Praia Formosa, allegra manifestazione a cui partecipano anche molti gruppi musicali.

Mappa

Alloggi Santa Maria

Cerchi un alloggio a Santa Maria?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Santa Maria
Mostrami i prezzi