Covid-19: il Portogallo è aperto ai turisti italiani

Covid-19, si può viaggiare in Portogallo?

Gli adempimenti necessari per visitare il Portogallo in tempi di Covid, le novità sulle restrizioni di viaggio e i documenti richiesti per entrare nel paese.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze

Vi farà piacere sapere che il Portogallo ha riaperto al turismo internazionale e che si può viaggiare liberamente in Portogallo senza obbligo di quarantena. Potete quindi finalmente organizzare le vostre vacanze in Portogallo!

Con l’introduzione dal 1° Luglio 2021 del Green Pass europeo le condizioni di ingresso verranno uniformate nei vari paesi dell’UE, nel frattempo vigono specifiche regole e documenti richiesti per entrare in ogni nazione.

In Portogallo è stato implementato il marchio “Clean&Safe“, simbolo di maggiore sicurezza e attenzione alla pulizia nelle strutture ricettive e nei vari servizi turistici.

Per le Azzorre e Madeira sono in vigore ulteriori misure specifiche, che non pregiudicano però una serena vacanza. Anzi, grazie alle tante possibilità di attività all’aria aperta e alla poca popolazione, entrambe vengono indicate come meta ideale per il 2021!

Per sapere quali sono tutti i requisiti per viaggiare in Portogallo trovate di seguito una serie di approfondimenti e informazioni utili per viaggiare in sicurezza e serenità nonostante il Covid-19, per una vacanza senza sorprese.

Covid-19 e viaggi in Portogallo, aggiornamenti e situazione attuale

Dal primo maggio 2021 vige in Portogallo lo stato di calamità.
In considerazione della situazione epidemiologica nell'Area Metropolitana di Lisbona, il Consiglio dei Ministri con la Resolução 76-A2021 ha previsto il divieto di circolazione da e per l'Area Metropolitana di Lisbona dalle ore 15:00 del 18 giugno e fino alle 06:00 del 21 giugno
A seguito della decisione del Consiglio dei Ministri n.

74-A/2021 del 9 giugno u.s. sono consentiti i viaggi da e per i Paesi dell’Unione europea, i Paesi associati allo Spazio Schengen (Liechtenstein, Norvegia, Islanda e Svizzera) e il Regno Unito.
L'imbarco dei passeggeri di voli con destinazione o scalo in Portogallo continentale è consentito solo dietro presentazione al vettore, al momento della partenza, della prova con esito negativo del test molecolare (TAAN) realizzato entro le 72h precedenti l'ora dell'imbarco, o, in alternativa del test antigenico (TRAg) con esito negativo realizzato nelle 24 ore precedenti l'ora dell'imbarco.

All'arrivo in territorio nazionale continentale, il risultato del test potrebbe essere richiesto anche dalla Polizia di Pubblica Sicurezza o dal Servizio Stranieri e Frontiere (SEF).
I bambini con età inferiore ai 24 mesi sono esentati dal presentare il suddetto test.
Anche chi è già vaccinato deve produrre il suddetto test.
Per i passeggeri provenienti da Sud Africa, Brasile, India e Nepal, sono consentiti solo i viaggi essenziali.

Per i passeggeri provenienti da questi quattro Paesi vige l’obbligo di test PCR negativo effettuato nelle 72 ore precedenti l’imbarco e l'obbligo di isolamento fiduciario di 14 giorni all’arrivo.

Il periodo di isolamento profilattico fiduciari di 14 giorni va rispettato anche se entra in territorio nazionale per via terrestre o fluviale.
Tutti i viaggiatori che faranno ingresso in Portogallo, per via aerea, terrestre o marittima, provenienti da Paesi per i quali è previsto l’obbligo di quarantena all’arrivo prima dell’ingresso effettivo in Portogallo dovranno indicare il domicilio presso il quale intendono soggiornare durante la quarantena.

A tal fine è stato predisposto il portale Travel.sef.pt che consente ai viaggiatori, prima dell’imbarco o all’arrivo in Portogallo ma prima dei controlli di frontiera, di presentare tutte le informazioni necessarie a velocizzare la fase di controllo dei documenti.
In merito alla frontiera terrestre tra Portogallo e Spagna al momento non esistono particolari restrizioni.

Per l'attraversamento di Spagna, Francia o altri Paesi si consiglia di visitare i siti delle Rappresentanze diplomatiche italiane nei Paesi di transito.
Per maggiori informazioni si prega di consultare la seguente pagina in lingua inglese: https://www.sef.pt/en/pages/noticia-sef.aspx?nID=338
Il Consiglio dei ministri, tenuto conto dell'evoluzione della pandemia in territorio continentale e sentiti gli esperti, ha definito le regole di riapertura che varranno fino a fine agosto a decorrere, rispettivamente, dal 14 giugno e dal 28 giugno, dove sono state varate novita’ che varranno fino al 28 giugno, rinviando a fine mese per una valutazione su eventuali ulteriori aperture.
Dal 14 giugno: Ristoranti, caffè e pasticcerie (massimo 6 persone all'interno o 10 persone sulle terrazze) accesso consentito fino a mezzanotte e chiusura all'1.00.

Attivita’ commerciali consentite nuovamente secondo l'orario previsto dalla rispettiva licenza.

Trasporto pubblico con orari normali ma con capacità massima di due terzi.

Spettacoli culturali aperti fino a mezzanotte.
Tuttavia, nei comuni che dovessero registrare livelli di contagio elevati o che, in due analisi consecutive, denuncino tassi di incidenza superiore a 120 casi ogni 100.000 abitanti negli ultimi 14 giorni, varranno le seguenti limitazioni: Ristoranti, caffè e pasticcerie aperti fino alle 22:30; Spettacoli culturali aperti fino alle 22.30.

Commercio al dettaglio fino alle 21:00.
In caso di aggravamento nei tassi di contagio, Ristoranti, caffè e pasticcerie chiuderanno alle 15:30 nei fine settimana e nei giorni festivi.
Per informazioni in merito al piano vaccinale in Portogallo si suggerisce di visitare la seguente pagina https://covid19estamoson.gov.pt/vacinacao-faqs/ .

Per ulteriori informazioni si consiglia di entrare in contatto diretto con il proprio "Centro de saude".
Ingresso a Madeira e Porto Santo
I passeggeri sui voli per l'arcipelago di Madeira e Porto Santo dovranno presentare un test molecolare PCR o antigenico con un risultato negativo effettuato nelle 72 ore precedenti all’imbarco o, in alternativa, potranno effettuarlo all'arrivo in aeroporto.
Le persone che sono già state vaccinate (due dosi) ed esibiscano documentazione ufficiale del Paese di origine attestante in lingua inglese l’avvenuta vaccinazione sono esenti dalla presentazione del test.
Sono esenti dal test anche i passeggeri che, all’arrivo esibiscano un documento medico rilasciato entro i precedenti 90 giorni, nel quale si certifica che il passeggero è guarito dall’infezione da COVID-19.
Per maggiori informazioni si suggerisce di visitare il sito www.visitmadeira.pt e https://madeirasafetodiscover.com
Ingresso alle Azzorre
I passeggeri sui voli per l'arcipelago delle Azzorre dovranno presentare esclusivamente il test molecolare RT- PCR con un risultato negativo effettuato nelle 72 ore precedenti all’imbarco o, in alternativa, potranno effettuarlo all'arrivo in aeroporto attendendo il risultato in isolamento nel luogo prescelto per il soggiorno.
I test effettuati per i viaggi alle Azzorre in uno dei laboratori convenzionati sono a carico della Regione delle Azzorre.

Per la lista dei suddetti laboratori e per ulteriori approfondimenti in merito all'ingresso alle Azzorre si suggerisce di consultare il sito https://destinoseguro.azores.gov.pt/?page_id=8908

Ultimo aggiornamento: 22.06.2021 - informazioni tratte dal sito ufficiale del Ministero degli Esteri.

Data la situazione straordinaria causata dall'emergenza Coronavirus, le indicazioni e i requisiti per viaggiare possono cambiare spesso e con breve preavviso, consigliamo pertanto di monitorare gli aggiornamenti sul sito della Farnesina ViaggiareSicuri o sul sito della comunità Europea Re-Open, oltre che sui siti ufficiali della Portogallo prima di intraprendere un viaggio.

Che cosa devo fare per rientrare in Italia?

Per rientrare in Italia è necessario presentare un test Covid-19 con esito negativo, antigenico o PCR, effettuato nelle 48 ore antecedenti la partenza. Il test è obbligatorio anche se si è completamente vaccinati.

Nel caso in cui rientraste sprovvisti del test negativo dovrete sottoporvi a isolamento fiduciario di 10 giorni al termine del quale sarà necessario sottoporsi a un test molecolare/PCR o antigenico.

E' inoltre è obbligatorio compilare un modulo online, il Passenger Locator Form (EU PLF), in cui dovrete inserire tutti i dettagli del viaggio, incluso il numero del volo e il posto a sedere sull'aereo.

Situazione sanitaria in Portogallo

Strutture sanitarie in Portogallo

Situazione sanitaria buona in tutto il Paese.
I cittadini italiani che si recano temporaneamente per studio, turismo, affari o lavoro nel Paese possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale, se in possesso della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) detta Tessera Sanitaria.

Avvertenze

Si consiglia di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente. 

Vaccinazioni obbligatorie in Portogallo

Nessuna

Assicurazione di viaggio in Portogallo

A causa dei contrattempi che potrebbero sorgere per via del Coronavirus l'assicurazione di viaggio è oggi più importante che mai, anche per viaggiare in Portogallo.
Fino a qualche tempo fa infatti l'assicurazione sanitaria era stipulata soprattutto da chi viaggiava fuori dall'Europa, ma oggi è imprescindibile: basti pensare a un volo perso causa tampone positivo o al rischio di ammalarsi in viaggio.

Se non disponete già di una polizza assicurativa, assicuratevi di farlo prima di prenotare un qualsiasi viaggio e prestate attenzione alle condizioni. Per aiutarvi nella scelta abbiamo creato una pagina dedicata che confronta le più importanti assicurazioni di viaggio.

Codici sconto

Grazie agli accordi sottoscritti con le seguenti assicurazioni, potrete ottenere immediatamente uno sconto dal 5 al 15% o in altri casi uno sconto fisso in euro.

Sconto del 15%
usando il codice:
MAX15
Calcola Preventivo
Sconto del 10%
usando il codice:
IMI15A
Calcola Preventivo
Sconto del 10%
usando il codice:
ASSVIAGSC3008
Calcola Preventivo
Sconto del 10%
in automatico
senza codice
Calcola Preventivo
Sconto di 20€
in automatico
senza codice
Calcola Preventivo
Sconto di 10€
usando il codice:
CR10PY
Calcola Preventivo
Sconto del 5%
usando il codice:
WNFOUND
Calcola Preventivo
Sconto del 5%
usando il codice:
GTI5CS
Calcola Preventivo

Alcuni consigli

Come viaggiare sicuri in Portogallo

Igiene

Lavate spesso le mani con acqua e sapone o in alternativa con gel disinfettante.
Quando tossite o starnutite coprire la bocca e il naso con fazzoletti monouso o, se sprovvisti, fatelo nell'avambraccio. Evitate di toccare occhi, naso e bocca con mani non igienizzate.

Distanza

Mantenete sempre una distanza di almeno 1,5 metri con le persone non conviventi ed evitate gli assembramenti.

Mascherina

Usate sempre la mascherina sui mezzi pubblici e in luoghi al chiuso, anche quando la distanza è superiore a 1,5 metri.

Biglietti online

Utilizzare il più possibile i biglietti elettronici sia sui mezzi di trasporto che quando visitate un'attrazione. Prenotare online i biglietti spesso vi consente oltretutto di risparmiare.

Siti ufficiali istituzioni italiane

Siti istituzioni portoghesi

Azzorre

Madeira