Porto Santo

Porto Santo è una piccola isola dell'arcipelago di Madeira, ha un mare stupendo ed è la meta ideale per rilassarsi sulla sua lunga spiaggia sabbiosa.

Porto Santo è un’isola del Portogallo facente parte dell’arcipelago di Madeira, dalla cui isola omonima dista poco più di 40 chilometri in direzione nord est.

Si trova in pieno Oceano Atlantico, a ovest dell’Europa e dell’Africa. L’isola è piccola: per attraversarla tutta ci si impiega poco più di mezz’ora, ma è una nota meta turistica, sin da quando, dalla seconda metà del secolo scorso, sono iniziati a sorgere diversi hotel.

Porto Santo ha anche un bel campo da golf da 18 buche, l’ideale per richiamare qui numerosi turisti appassionati di questa disciplina. Ma senz’altro, l’attrattiva maggiore dell’isola sono le sue splendide spiagge, lunghe e sabbiose, situate sul lato sud e favorite da uno splendido clima, temperato e piacevole anche nei mesi invernali.

Dove dormire a Porto Santo

Vila Baleira

Vila Baleira è il più grande centro abitato del comune di Porto Santo, l’unico dell’isola. E’ il principale paese e per questo qui si trovano i maggiori servizi: supermercati, farmacie, negozi, ma anche una lunghissima spiaggia sabbiosa che si affaccia direttamente sul centro.

Il molo di cemento entra nel mare per un centinaio di meri, e regala viste magnifiche del profilo dell’isola: l’ideale per una passeggiata serale.

Gli alberghi a Vila Baleira sono perlopiù piccole strutture, guesthouse o hotel boutique. Per trovare i grossi complessi con piscina o i villaggi turistici, occorrerà spostarsi di qualche chilometro.

Cabeço Da Ponta

Lungo la linea costiera che collega Vila Baleira a Cabeco Da Ponta si trovano numerosi hotel posizionati direttamente sulla spiaggia, spesso scelti da una clientela all-inclusive in cerca di tutte le comodità.

Alloggiare lungo la costa sarà quindi l’ideale per chi da una vacanza desidera relax e tranquillità, magari affacciati su una spiaggia oceanica dall’acqua cristallina.

Camacha

Camacha è la località di Porto Santo più vicina all’aeroporto. Si trova nell’interno, quasi in montagna, e la costa più vicina è quella nord, alta e rocciosa.

Per questo motivo, alloggiare a Camacha è perfetto per chi vuole entrare a contatto con la natura di Porto Santo, oppure, semplicemente, per chi ha necessità di riposare qualche ora appena arrivati o prima di ripartire per casa.

hotelTutti gli alloggi a Porto Santo

Spiagge di Porto Santo

A onor del vero, Porto Santo ha una spiaggia sola. Ma fa certamente la parte del leone, in quanto è lunga ben 7 chilometri e lambisce praticamente tutta la costa sud dell’isola.

La spiaggia si estende da Ponta da Calheta, all’estremità sud dell’isola, e termina con la banchina del Club Nautico di Porto Santo, 7 chilometri più a nord-est.

E’ una spiaggia magnifica, la sabbia è fine e dorata e le acque dell’Oceano Atlantico regalano colori magnifici. In gran parte è una spiaggia libera, ma in alcune zone è attrezzata, soprattutto nei pressi di hotel, bar-ristoranti e di Vila Baleira, con ombrelloni e lettini.

La costa nord e la costa est di Porto Santo sono invece praticamente inaccessibili: alte e rocciose, non vi sono accessi al mare e non sono nemmeno l’ideale per essere visitate in barca, a causa delle forti correnti che attraversano questa zona dell’Oceano.

Cosa vedere a Porto Santo

Porto Santo è un’isola piccola e arida, e al di là della sua splendida spiaggia sulla costa sud, non ci sono troppe cose da vedere.

Ad ogni modo, per chi ha voglia di trascorrere una giornata diversa o è alla ricerca di attrazioni storico-culturali, sarà interessante visitare la casa di Cristoforo Colombo, oggi trasformata in un museo, che permette di conoscere da vicino le grandi scoperte portoghesi, ma anche oggetti dell’epoca come mappe, strumenti per la navigazione, ritratti e altre opere d’arte. Si trova a Vila Baleira, in pieno centro.

Cristoforo Colombo si sposò a Porto Santo e visse qui per un po’ di tempo.

Sempre a Vila Baleira si trova la Igreja Matriz, ossia la Chiesa Madre, costruita nel 1430 e saccheggiata nel 1556 dai bucanieri francesi. Oggi qui dentro possono essere ammirati splendidi quadri di Martin Conrad e Max Romer.

Il Paços do Concelho, ossia il Palazzo del Consiglio, è oggi il municipio del comune di Porto Santo. L’edificio risale al sedicesimo secolo, e da allora è stato utilizzato sia come palazzo comunale che come prigione.

Per quanto riguarda le bellezze naturali, imperdibile l’ascesa al Pico Castelo, dove si trova una terrazza panoramica dalla quale, all’altitudine di 437 metri, si ha una vista sensazionale su Vila Baleira e sul resto di Porto Santo. Interessante anche visitare il Miradouro dos Flores, situato sulla parte ovest dell’isola non lontano dal campo da golf.

L’altura più alta di Porto Santo è il Pico da Facho, con i suoi 516 metri di altitudine. Vi è una passeggiata circolare da poter intraprendere, con splendide viste su tutta l’isola. Sulla cima vi è un bellissimo punto panoramico, è possibile raggiungerlo in taxi e intraprendere da lì la camminata.

Vita notturna

Non si può certo dire che Porto Santo sia la meta ideale per chi è in cerca di discoteche e divertimento notturno fino al mattino. E’ piccola e intima, adatta ad una clientela più raffinata o alle coppie. Ad ogni modo d’estate si sa difendere bene: chi viaggia in modo indipendente non dovrà fare altro che dirigersi verso Vila Baleira, dove si trovano alcuni beach bar e discoteche.

Tra gli altri, il Tia Maria è uno dei beach bar più attivi nella scena notturna di Porto Santo, la meta giusta dove trascorrere una lunga notte sotto le stelle. Interessante anche la discoteca Challenger, situata nella nuova zona di O Penedo do Sono, dove si esibiscono anche DJ di fama internazionale.

Nel centro di Vila Baleira si trova infine la Taberna do Inferno, che attrae principalmente vacanzieri dai 30 anni in su, con della buona musica.

Da tenere presente che di tutti i turisti in visita a Porto Santo, molti sono ospiti dei grandi alberghi o residence, e per questo trascorrono lì le serate, tra un ballo di gruppo, uno spettacolo di animazione e una serata folk.

Come raggiungere Porto Santo

L’aeroporto di Porto Santo, situato più o meno nel centro dell’isola, ne rappresenta la porta d’ingresso principale. Aperto nel 1959, si è sviluppato negli anni successivi grazie all’avvento del turismo: oggi la pista è lunga 3 chilometri e nel 1995 è stato costruito un nuovo terminal.

Per arrivare a Porto Santo in aereo, TAP Portugal propone voli di linea da Lisbona, mentre Aero VIP la collega con la vicina Madeira. Questi sono gli unici voli in operazione tutto l’anno e prenotabili dall’Italia, naturalmente con scalo, ma va segnalato che numerose compagnie charter organizzano voli per Porto Santo, soprattutto in estate. L’unica compagnia charter che collega l’Italia a Porto Santo con un volo diretto è Neos da Milano Malpensa.

In alternativa, sarà possibile raggiungere Porto Santo anche in nave dall’isola di Madeira: la traversata parte da Funchal e arriva a Vila Baleira, dura cira un’ora e il prezzo per il biglietto di andata e ritorno è di circa 50 euro, in base alle offerte e alla stagione.

Mappa

Alloggi Porto Santo

Cerchi un alloggio a Porto Santo?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Porto Santo
Mostrami i prezzi