Porto

Dove mangiare a Porto

Porto sarà una vera e propria scoperta per gli amanti del buon cibo, sia per i palati fini che per chi adora il cibo di strada.

La cucina portoghese potrebbe non essere in cima alla lista delle esperienze gastronomiche da desiderare di provare. Certo, non è rinomata come la nostra o come quella francese, ma scavando a fondo si riusciranno a cogliere combinazioni di ingredienti originali, principalmente a base di pesce, che rendono Porto una meta culinaria tutta da scoprire.

Quando uscirete in cerca di un ristorante, a Porto avrete sicuramente l’imbarazzo della scelta: i luoghi dove mangiare sono davvero tanti, si va dai classici ristoranti per turisti all’aperto nel quartiere della Ribeira alle piccole trattorie nelle stradine interne che servono le delizie locali, fino ai ristoranti stellati e alla cucina internazionale.

Ristoranti tradizionali a Porto

La cucina portoghese porta con sè numerose influenze mediterranee, ed è principalmente a base di pesce. Il baccalà, o bacalhau come si chiama da queste parti, è l’assoluto protagonista, servito spesso dopo un “caldo“, ossia un brodo o una zuppa.

Chi non ama il pesce potrà puntare dritto sul chourico, che altro non è che il famoso chorizo spagnolo, ma qui servito asado, ossia cucinato sulla fiamma viva.

La specialità assoluta di Porto è però la francesinha, un enorme panino servito nel piatto letteralmente stracolmo di ingredienti che spaziano da salsicce a piccole bistecche, da formaggi a patatine. Una vera e propria gioia per il palato, un po’ meno per la bilancia!

Dopo un pasto corroborante, non c’è niente di meglio di un arroz doce, ossia un dolce a base di riso e crema spolverato di cannella, o di un pastel de nata, il famoso canestrino di pasta sfoglia riempito di crema che da Lisbona si è diffuso ovunque in Portogallo.

Ristoranti fusion a Porto

Il Portogallo ha dominato il mondo per secoli, per questo motivo l’influenza delle varie culture è ancora forte. Certamente dai popoli provenienti dalle ex colonie, come Brasile, Angola, Capo Verde, Macau o Goa, ma anche dalla recente ondata migratoria che ha visto arrivare in città etnie e razze di quasi ogni angolo del mondo.

La cucina fusion portoghese spesso porta con sè sapori tropicali, grazie al forte legame con il Brasile: quindi freschezza, contrasto dolce-amaro e sapori dolci la fanno da padrone. Interessanti anche le contaminazioni arabe risalenti al passato moresco dell’intera penisola iberica, con richiami al medio oriente ed un’abbondanza di spezie.

Ristoranti italiani a Porto

A Porto non mancano certo i ristoranti italiani, rifugi sicuri per i nostri connazionali espatriati in pensione o per i tanti vacanzieri che affollano la città. Quelli meno autentici sono comunque presi d’assalto dai numerosi turisti, per i quali non c’è niente di meglio che gustarsi una bella pizza all’aperto o di un piatto di spaghetti, accompagnati da un buon bicchiere di Chianti.

La cucina italiana a Porto, seppur inflazionata, è comunque una certezza una volta trovati i ristoranti giusti: l’uso di ingredienti freschi e genuini, l’abbondanza di prodotti del mare e la conoscenza della nostra cultura danno ai ristoranti italiani di Porto una garanzia di successo.

Ristoranti vegetariani a Porto

La cucina portoghese, come detto, si basa molto sul pesce. Ma i vegetariani in vacanza a Porto non avranno certo difficoltà a mangiare, tra proposte alternative a base di verdure fresche e prodotti della terra.

Sono tanti infatti i ristoranti a Porto che prevedono nei loro menu piatti vegetariani o vegani, basta sapere dove andare e il cibo non sarà certo un problema.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.3 su 4 voti
Condividi