Sintra

Sintra e la sua valle rigogliosa sono una delle attrazioni più spettacolari del Portogallo.

Immersa in una lussureggiante valle verde dal clima mite e fresco questa pittoresca località di villeggiatura è uno dei luoghi più bizzarri e caratteristici di tutto il Portogallo.

Punteggiata di palazzi originali, di residenze principesche e di castelli colorati che la nobiltà portoghese ha costruito nei secoli, la valle di Sintra è Patrimonio Unesco e nel tempo ha incantato poeti e viaggiatori romantici al punto che Byron l’ha definita “il glorioso Eden”.

E’ un’escursione da non perdere anche con pochi giorni a disposizione.

Con le sue case bianche, le sue fontane gorgoglianti, le sue stradine sconnesse e i vicoli ripidi da cui si godono meravigliosi panorami sulla valle, Sintra merita un soggiorno prolungato non solo per scoprire il suo immenso patrimonio storico e artistico ma anche per fare stupende passeggiate nei parchi delle ville e dei castelli.

Consigli

  • Scoprite il villaggio passeggiando per le antiche viuzze dai negozi caratteristici, le piazzette con le fontane e gli scorci più pittoreschi.
  • L’entroterra è un labirinto di sentieri e di pittoresche stradine di campagna: vi consigliamo di dedicare del tempo a esplorare questo meraviglioso patrimonio naturale.
  • Non perdetevi i numerosi castelli e residenze disseminati sulle alture e anfratti della Sierra: esiste un biglietto cumulativo che vi permetterà di visitarli tutti o solo una parte.
  • Prima di lasciare la sierra fate un salto a Cabo da Roca per un tramonto indimenticabile.

Tour e biglietti di ingresso a Sintra

Biglietti & Tour

Palazzo Nazionale di Sintra: ingresso prioritario
37 recensioni
Lasciati ammaliare dallo storico Palazzo Nazionale di Sintra con un biglietto d'ingresso prioritario e rievoca il periodo moresco del Portogallo medievale.
da 10 €
Acquista
Sintra: tour di 1 giorno da Lisbona con Palacio da Pena
46 recensioni
Divertiti a Sintra, città patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, con un meraviglioso tour del Palacio da Pena, seguito da una passeggiata nel centro. Poi visita Colares, famosa per il vino, e ammira le famose viste della costa portoghese.
da 72 €
Acquista
Lisbona, Sintra e Cascais: tour privato di 1 giorno
11 recensioni
Scopri il romantico Palácio Nacional da Pena a Sintra. Visita Cabo da Roca, il punto più a ovest del continente europeo, e ammira la costa atlantica.
da 414,9 €
Acquista
Sintra e Cascais: tour di 6 ore in bici elettrica
50 recensioni
Pedala lungo il misterioso e romantico villaggio di Sintra in un tour con una bici elettrica. Incontra la guida nel centro di Lisbona e vai fino a Sintra in treno. Ammira i bellissimi paesaggi, le montagne e i palazzi di Sintra senza sforzo.
da 45 €
Acquista
Il meglio di Sintra e Cascais: Tour di un giorno
60 recensioni
Esplora i romantici palazzi e giardini di Sintra in un tour panoramico di 8 ore da Lisbona. Percorri la costa atlantica fino a Cabo da Roca, ammira le splendide spiagge di Cascais e segui le orme di poeti, re esiliati e altro ancora.
da 60 €
Acquista
I prezzi più bassiNessuna commissione. Garantiamo il prezzo migliore, sia online che sul posto!
Salta la filaEvita le code, acquista i biglietti in anticipo.
Prenotazione facile e sicuraNon rischiare di rimanere senza, prenota online e assicurati i biglietti.

Palacio Nacional da Pena

Splendido scorcio del Palacio da Pena a Sintra

Abbarbicato su un costone di roccia a 500 metri sul mare il Palacio Nacional da Pena è uno dei castelli più eclettici del Portogallo.

Nato dalla delirante fantasia di Ferdinando di Sassonia salito al trono del Portogallo grazie al matrimonio con Dona Maria II, riassume in un unico castello tutti gli stili del passato architettonico lusitano: dal gotico al rococò, dal manuelino al barocco fino al mudejar di ispirazione araba e ricorda per molti aspetti i castelli di Ludwig II di Baviera.

Fra guglie smaltate, ponte levatoio alla Walt Disney, minareti, cupole moreschi, colori pastello, c’è perfino un mostro marino a guardia del portone d’entrata: sembra di essere in un parco divertimenti.

Gli interni invece sono un assembramento di oggetti di uso quotidiano dei molti proprietari del castello.

Consigli per un visita al Palacio da Pena

  • Dalle terrazze e dalle guglie del castello si godono panorami meravigliosi sulle montagne della sierra e sull’oceano!
  • Dal portone d’ingresso dovrete percorrere circa 1 km a piedi: in alternativa c’è un piccolo autobus a pagamento.
  • Non perdetevi una passeggiata rilassante nel Parque da Pena: 220 ettari di meravigliosi giardini con piante esotiche, sequoie giganti, fontane, belvederi, specchi d’acqua, un giardino delle camelie e perfino un romantico chalet fatto costruire da Ferdinando per amare segretamente la contessa Edla che sposò poi in seconde nozze.

Pàlacio Nacional de Sintra

Questa meravigliosa residenza estiva del re Manuel I domina il centro di Sintra ed è stato progettato per diventare il corrispettivo portoghese dell’Alhambra di Granada.

Rimarrete senza parola ad ammirare ambienti orientaleggianti, sale e cortili arabi con fontane gorgoglianti, stupende sale ricoperte di azulejos, pagode cinesi e cucine dai camini immensi. Non perdere:

  • Sale arabe e patii ispano-moreschi: il palazzo è progettato su livelli diversi e al suo interno racchiude angoli orientaleggianti che richiamano le atmosfere delle Mille e una notte.
  • Sala das Sereias: dedicata alle Sirene è completamente rivestita di magnifici azulejos.
  • Camera di Alfonso VI: qui il sovrano venne rinchiuso per 9 anni. Si narra che i segni di usura sul pavimento siano il risultato dell’incassante antirivieni del re.
  • Sala delle Gazze: sul soffitto sono dipinte 136 gazze con una rosa in bocca a simboleggiare i pettegolezzi delle dame di corte.
  • Sala dei Blasoni: impressiona i turisti il soffitto a cassettoni con i blasoni delle 74 famiglie nobili del Portogallo.
  • Sala dei Cigni: era il salone dei banchetti.
  • Impressionanti anche le cucine dagli immensi camini.

Quinta da Regaleira

Questa casa misteriosa mescola insieme gli stili più bizzarri: mistico, romantico, gotico, medievale e rinascimentale.

Nacque dalla fantasia visionaria di un ricco collezionista di libri e farfalle grazie ai proventi dei suoi commerci di caffè e pietre preziose con il Brasile.

La facciata è interamente ricoperta  da sculture simboliche e sembra uscita da un nero romanzo gotico mentre il giardino spirituale e romantico è un invito a perdersi alla scoperta di tutti i richiami filosofici e massonici.

Rappresenta infatti il percorso spirituale dell’uomo, chiamato anche “percorso degli iniziati”, che vi porterà fino alla Discesa agli Inferi, un pozzo a forma di torre capovolta profonda 27 metri con 9 piani come i nove gironi dell’inferno che si percorre con una scala a chiocciola.

Al fondo oltrepassati i gironi del Purgatorio si risale dalla Strada del Paradiso per arrivare al laghetto paradisiaco che sarà la vostra ricompensa.

Da non perdere per la sua visionaria originalità!

Castelo dos Mouros

Costruito dagli arabi nel VIII secolo il Castelo dos Mouros venne raso al suolo dall’esercito di Afonso Henriques dopo la liberazione di Lisbona nel 1147.

Oggi restano poche rovine abbarbicate su uno sperone di roccia che domina Sintra e la sua valle.

Non perdetevi la visita anche solo per la vista spettacolare che regalano: nei giorni tersi si vede anche l’Oceano! Non dimenticate:

  • Per raggiungere il castello occorre intraprendere un meraviglioso sentiero in mezzo ai boschi: non perdetevi la possibilità di fare una splendida passeggiata!
  • Dal cammino di ronda e dalla torre reale battute da fortissimi venti, si ammira un panorama mozzafiato, dal Ponte di Lisbona fino a Cabo da Roca!
  • Lungo il sentiero potrete ammirare anche una cisterna araba e le vestigia di una chiesa, entrambe ricoperte di vegetazione.

Parque da Monserrate

Un’altra passeggiata romantica che vi consigliamo di intraprendere, se avete più di un giorno a disposizione per visitare Sintra e i suoi dintorni, è il Parque da Monserrate.

Adagiato sul fianco di una collina il parco è stato modellato dalla fantasia stravagante dei suoi proprietari che fecero costruire al suo interno un palazzo in stile moghul.

Il parco racchiude un museo botanico, giardini esotici con specchi d’acqua, stagni, cascate, cappelle e sentieri pittoreschi. E’ un vero paradiso per gli amanti della natura ma portatevi scarpe adatte per camminare!

Convento do Capuchos

Costruito su un ripido costone di roccia è stato abbandonato dagli ultimi 6 monaci nel 1834. La sua particolarità è di essere ricoperto internamente da sughero per riparare i monaci dalla perenne umidità.

In totale antitesi con lo sfarzo delirante degli altri palazzi della valle e con il lusso della chiesa, questo convento è un mondo in miniatura, dove tutto ha dimensioni minuscole per ricordare l’infinita piccolezza dell’uomo e per invogliare alla povertà, all’ascetismo e alla meditazione. E’ un luogo pieno di fascino e di raccoglimento.

Mappa

Cerchi un alloggio a Sintra?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Sintra
Mostrami i prezzi